mercoledì , 18 ottobre 2017

GIORNALI E TV NE PARLANO

CARD. TETTAMANZI. Il cordoglio e la tristezza del Forum

Ci mancherà: oltre ad essere stato un pastore attento e premuroso lo ricordiamo in particolar modo per essere stato tra i promotori della nascita del Forum delle associazioni familiari intuendo, già 25 anni fa, l’importanza delle politiche familiari per il futuro del nostro Paese e del lavoro in rete tra le diverse associazioni.

A seguito delle dimissioni del ministro della Famiglia, Costa, che mettono a rischio la convocazione della Conferenza della famiglia del prossimo settembre, il presidente del Forum, De Palo, ha inviato una lettera al premier Gentiloni, per chiedere che non sia vanificato il lavoro fin qui fatto e che lasciava presagire, finalmente, un impegno a favore della famiglia.

Ecco il testo della lettera

Presidente, sono stati – e sono tuttora – anni difficili per le famiglie italiane.
L’inverno demografico era prevedibile ieri, è un dato di fatto oggi. Si poteva immaginare una
terapia. E invece nulla, col risultato che oggi mettere al mondo un figlio in Italia – i recenti
dati Istat parlano chiaro – è una delle prime cause di povertà.
Siamo riusciti a intravedere un desiderio di cambiamento quando si è concretizzato
l’appuntamento con la Conferenza Nazionale della Famiglia, all’organizzazione della quale,
insieme a gran parte della società civile che partecipa all’Osservatorio, stiamo lavorando da
oltre un anno.
Ora le dimissioni del ministro Costa mettono a rischio il grande lavoro fatto sinora.
Per questo le chiediamo non solo di confermare la convocazione prevista per il 28 e 29
settembre a Roma, ma di viverla come la grande occasione per rilanciare i temi della famiglia
nel nostro Paese. Questo è il momento, non possiamo più aspettare.
Senza un Ministro della famiglia è importante che il Primo Ministro viva da protagonista
questo importante evento, anche in vista dell’ultima Legge di stabilità nella quale – è stato
più volte promesso – ci auspichiamo di trovare un impegno serio per una riforma fiscale che
metta al centro la famiglia.
Resto ovviamente a disposizione per qualunque chiarimento o approfondimento.

La lettera è stata lanciata anche da Avvenire. Pubblichiamo la presentazione e l’appoggio ricevuto da Garante per l’infanzia, Cisl e Terzo settore

COMUNICATI STAMPA

agosto, 2017

  • 5 agosto

    CARD. TETTAMANZI. Il cordoglio e la tristezza del Forum

    Ci mancherà: oltre ad essere stato un pastore attento e premuroso lo ricordiamo in particolar modo per essere stato tra i promotori della nascita del Forum delle associazioni familiari intuendo, già 25 anni fa, l’importanza delle politiche familiari per il futuro del nostro Paese e del lavoro in rete tra …

    Leggi »

luglio, 2017

  • 22 luglio

    A seguito delle dimissioni del ministro della Famiglia, Costa, che mettono a rischio la convocazione della Conferenza della famiglia del prossimo settembre, il presidente del Forum, De Palo, ha inviato una lettera al premier Gentiloni, per chiedere che non sia vanificato il lavoro fin qui fatto e che lasciava presagire, …

    Leggi »
  • 20 luglio

    BARI. Costosi e inutili corsi sull’identità di genere

    Luciano Moia, Avvenire 20 luglio 2017 leggi tutto

    Leggi »