sabato , 17 Aprile 2021
Home / Comunicati Stampa / Comunicato stampa 18 maggio – La proposta del Forum “Capitale Famiglia”: molti candidati hanno voluto confrontarsi sul tema, in particolare tra i "big" Alemanno e De Vito

Comunicato stampa 18 maggio – La proposta del Forum “Capitale Famiglia”: molti candidati hanno voluto confrontarsi sul tema, in particolare tra i "big" Alemanno e De Vito

ROMA, 18 maggio 2013 – La proposta del Forum “Capitale Famiglia”: molti candidati hanno voluto confrontarsi sul tema, in particolare tra i “big” Alemanno e De Vito.

Si dice molto soddisfatto il Forum delle Associazioni Familiari del Lazio, a margine dell’incontro di oggi pomeriggio con i candidati Sindaco alle Elezioni Amministrative di Roma Capitale, per la partecipazione della maggior parte delle forze politiche in corsa per la carica di primo cittadino. Erano infatti presenti Gianni Alemanno, Valerio De Masi, Marcello De Vito, Armando Mantuano, Alfonso Luigi Marra, Sandro Medici, Angelo Novellino, Giovanni Palladino, Luca Romagnoli, Guido Saletnich, Stefano Tersigni, Fabrizio Verduchi, Gerardo Valentini.
Tuttavia il Forum non manca di sottolineare l’assenza di Ignazio Marino (che ha fatto pervenire una lettera con le sue considerazioni sul tema) e Alfio Marchini, considerati dalla stampa tra i principali competitor del sindaco uscente.

Come più volte sottolineato nel corso dell’incontro, infatti, la proposta “Capitale Famiglia” del Forum- pur non prescindendo dalla mission e dai valori fondativi dello stesso- si poneva al di là di singole ideologie e programmi, avviando un confronto su 5 priorità in materia di politiche familiari, politiche che non sono di certo secondarie visto che impattano sulla quotidianità di oltre 1.300.000 di famiglie residenti a Roma. La famiglia, come è stato ribadito, non ha bandiera: non è né di destra, né di sinistra. La famiglia è.

Emma Ciccarelli, presidente del Forum delle Associazioni Familiari del Lazio, ha dichiarato «Voglio subito ringraziare tutti i candidati che hanno preso parte a “Capitale Famiglia”, che hanno scelto di “metterci la faccia” – magari stravolgendo la propria agenda- venendo ad ascoltare la nostra proposta. In questo incontro abbiamo voluto ribadire che serve un impegno concreto a favore delle famiglie, un impegno che si realizza attraverso politiche family friendily riguardanti il fisco, le politiche abitative, la mobilità, la prevenzione delle fragilità familiari, i servizi. Per questo, a prescindere dal risultato che le urne ci restituiranno, sarà importante non disperdere le piccole iniziative avviate in questi anni, ma piuttosto garantirne la continuità, l’implementazione e la messa a sistema. In questo senso ci auspichiamo la permanenza dell’assessorato alla famiglia e la costituzione di un’Agenzia per la famiglia».

Ha poi aggiunto «Siamo disponibili nel pieno spirito della sussidiarietà a collaborare per il raggiungimento di questi obiettivi, ma allo stesso tempo, chiedendo la sottoscrizione del manifesto, abbiamo voluto che i candidati si assumessero un impegno concreto sul quale il Forum vigilerà costantemente negli anni a venire».
La proposta del Forum è stata infatti sottoscritta da 10 i candidati sindaco presenti, tra questi Alemanno e De Vito, e da svariati consiglieri.

«Roma ha un cuore pulsante di famiglie che sono il suo primo, vero Capitale. È da lì che vogliamo ripartire se volgiamo fare di questa città un luogo di innovazione, di ripresa economica, una vetrina delle politiche familiari per l’Italia e per l’Europa» ha concluso la presidente.