martedì , 21 Maggio 2024
Home / Comunicati regionali / BENE PROPOSTA DI LEGGE SUL FATTORE FAMIGLIA

BENE PROPOSTA DI LEGGE SUL FATTORE FAMIGLIA

«Accogliamo con favore la proposta di legge per istituire il “fattore famiglia” nel Lazio, è ora di investire concretamente sulle famiglie come volano di sviluppo», dichiara

Alessandra Balsamo, Presidente del Forum delle Associazioni Familiari del Lazio, a margine dell’audizione odierna presso il Consiglio Regionale del Lazio in merito all’istituzione del Fattore famiglia su proposta della consigliera Laura Corrotti (n. 37 del 20 giugno 2023).

«In questi mesi abbiamo portato avanti le istanze delle famiglie, duramente provate negli ultimi anni dalla pandemia e dal caro vita innescato dalla guerra in Ucraina, e finalmente siamo stati ascoltati dalle Istituzioni che, dando seguito oggi a una proposta di legge per un fisco più a misura di famiglia, in un tempo ancora di grandi incertezze, dimostrano quel coraggio che auspicavamo da tempo – prosegue Balsamo -.

Era tempo che anche le Istituzioni considerassero Il “fattore famiglia” uno strumento e parametro molto più favorevole rispetto all’attuale ISEE, in quanto tiene conto del ruolo delle famiglie e dei carichi di lavoro e di responsabilità oltre che degli investimenti economici da affrontare quotidianamente».

Tra i criteri e le modalità di attuazione del “fattore famiglia” vengono considerati: il numero dei componenti nucleo familiare e l’età dei figli (con un’attenzione particolare anche ai figli studenti universitari); la presenza di disabili e di soggetti non autosufficienti, eventuali separazioni o divorzi.

«Pur apprezzando il lavoro fatto, chiediamo un ulteriore sforzo alle Istituzioni regionali per tenere in considerazione anche casi di perdita del lavoro o consistente diminuzione dello stesso ed estendere il provvedimento alle coppie giovani sposate civilmente o con matrimonio concordatario o almeno conviventi stabilmente da almeno 3 anni, al fine di incentivare la natalità».

Mentre si prevede l’avvio della sperimentazione dell’applicazione del “fattore famiglia”, per i primi due anni limitata alle spese di trasporto scolastico e alle rette centri estivi, il Forum delle Associazioni familiari del Lazio si augura di «proseguire il cammino intrapreso insieme con la nomina come membro permanente presso l’Osservatorio per l’attuazione del fattore famiglia e di continuare a essere uno stabile interlocutore privilegiato presso commissioni e tavoli di lavoro operativi e attuativi di interventi a favore delle famiglia, per portare la voce delle famiglie nelle sedi opportune. Aspettiamo di essere convocati al Tavolo permanente sulle Politiche familiari, la Natalità e la Demografia, annunciato lo scorso maggio dall’Assessore Simona Baldassarre», conclude Balsamo.