giovedì , 14 dicembre 2017
Home / Comunicati Nazionale / LA FAMIGLIE RINUNCIANO AL RISPARMIO PER METTERE INSIEME I PASTI QUOTIDIANI

LA FAMIGLIE RINUNCIANO AL RISPARMIO PER METTERE INSIEME I PASTI QUOTIDIANI

LA FAMIGLIE RINUNCIANO AL RISPARMIO PER METTERE INSIEME I PASTI QUOTIDIANI

«È durato poco l’entusiasmo per la ripresa del risparmio delle famiglie registrata nel 2016, già in quest’anno è tornato a scendere» commenta Gigi De Palo, presidente del Forum dellle associazioni familiari.
«A causare questa doccia fredda sarebbe la risalita dell’inflazione. In sostanza le famiglie non risparmiano perché sono costrette a spendere per vivere. Di fronte all’opzione tra risparmiare e mettere insieme i tre pasti quotidiani le famiglie non hanno scelta.
«Se nonostante la crescita economica e l’incremento degli occupati, il risparmio delle famiglie continuerà a essere eroso, vuol dire solo una cosa: la crescita sarà determinata prevalentemente non dagli investimenti ma dai consumi, che non sono sostenuti dai salari (troppo bassi) ma dai risparmi. 
«Si tratta di una crescita che distrugge ricchezza e di una crescita senza futuro, anzi di una crescita, che sostenuta anche dal maggiore indebitamento delle famiglie, rischia di diventare un boomerang perché indebolisce le famiglie e quindi il Paese».