giovedì , 13 dicembre 2018
Home / Eventi Associativi / Movimento dell’Amore Familiare – San Valentino. Veglia di preghiera all’Aventino per i fidanzati di Roma

Movimento dell’Amore Familiare – San Valentino. Veglia di preghiera all’Aventino per i fidanzati di Roma

San Valentino, ricorrenza preziosa per fidanzati e sposi di Roma

 da RadioPiù

San Valentino può essere pure diventata una festa commerciale, ma per chi vive un fidanzamento cristiano non è solo la ricorrenza in cui si ricorda il vescovo romano martire patrono degli innamorati, ma è un giorno importante per rinnovarsi le promesse di amore.

La scrittrice Costanza Miriano

Così per ricordarsi di questa ricorrenza il Centro per la Pastorale Familiare della Diocesi di Roma, ha organizzato una veglia di preghiera in collaborazione con il Movimento dell’Amore Familiare. “Il mio diletto è per me e io per Lui”, questo il titolo del momento di preghiera che si è svolto lunedì 12 febbraio alle 20 presso la Basilica di Santa Sabina all’Aventino.

Per i romani luogo romantico per eccellenza, perché la Basilica sorge non solo su uno dei colli più importanti di Roma, nel cuore della città eterna, ma a ridosso di essa si trova il Giardino degli Aranci, dove tradizionalmente gli innamorati si ritrovano per scambiarsi le promesse di amore.

Secondo anno per l’iniziativa

«Abbiamo scelto questo luogo perché è uno dei luoghi più romantici di Roma -, ci spiega sorridendo mons. Andrea Manto, incaricato del Centro per la Pastorale Familiare – ma anche perché ci sono delle chiese gettonate per i matrimoni e quindi auguriamo a questi fidanzati un matrimonio in chiesa benedetto dal Signore». Tante le coppie di giovani fidanzati e sposi, arrivati dalle parrocchie di Roma, che hanno pregato insieme ed hanno ascoltato la testimonianza della scrittrice e giornalista Costanza Miriano, moglie e madre di quattro figli. «Dopo lo scorso anno, con don Fabio Rosini, – prosegue mons. Manto – quest’anno ci sembrava bello ascoltare una testimonianza laica, perché vogliamo che la preghiera parta dalla carne viva, dalla storia delle persone e dall’esigenza di incontrare il Signore nel quotidiano perché solo così si impara a riconoscerlo davvero, servirlo, narrarlo e testimoniarlo agli altri».

https://www.radiopiu.eu/san-valentino-veglia-di-preghiera-allaventino-per-i-fidanzati-di-roma/