giovedì , 18 ottobre 2018
Home / Articoli / Forum delle Famiglie lazio – Votare consapevoli

Forum delle Famiglie lazio – Votare consapevoli

INDICAZIONI DI DI VOTO
DEL FORUM DELLE FAMIGLIE

In questa fase delicata per il nostro Paese, alla luce delle tante richieste che stiamo ricevendo in privato che ci chiedono chi votare, consapevoli del nostro ruolo pre-politico, ci permettiamo di darvi qualche consiglio…

A noi interessa far crescere la coscienza critica delle famiglie.
Le famiglie italiane, infatti, hanno in sè delle potenzialità maggiori di quelle che credono di avere.
Non devono pensarsi solamente come una “massa indignata”, ma cellule staminali adulte capaci di ragionare, educare, coinvolgere, risolvere problemi, mettersi in gioco e partecipare attivamente alla costruzione del Bene Comune.

Anche attraverso il loro voto!

COSA NON FARE:

  1. Non giudicare da simpatie o antipatie. Non siamo ad un concorso di bellezza.
  2. Non ascoltare le “voci correnti”. Verifichiamo sempre quanto ci sia di vero in una notizia.
  3. Non pensare che fare politica sia essere eletti o avere cariche. Fare politica è non buttare le cicche di sigaretta a terra, non imbrattare l’autobus, parcheggiare bene la macchina, impegnarsi nella scuola dei propri figli…

COSA FARE:

  1. Studiare la legge elettorale cercando di capire come si vota.
  2. Raccogliere i programmi di tutti i partiti politici.
  3. Evitare di leggerli con gli occhialetti ideologici e del tifoso.
  4. Studiare con un gruppo di amici i suddetti programmi e discuterne con passione sottolineando le analizzando e proposte dedicate alla famiglia (natalità, fiscalità, conciliazione lavoro famiglia).
  5. Verificare la fattibilità delle varie proposte alla luce della situazione del nostro Paese e delle reali possibilità di attuazione del partito che le propone.
  6. Se non capiamo qualcosa, utilizziamo il web e i social network per porre delle domande ai diretti interessati visto che oggi è possibile farlo. Avere un feedback dal candidato è già un importante riscontro.
  7. Ascoltare anche chi non può ancora votare. Se i vostri figli hanno meno di 18 anni, questo non vuol dire che le scelte di chi ci governerà non si ripercuoteranno anche su di loro. E’ anche un modo per avvicinarli alla “più alta forma della carità”.
  8. Provare ad incontrare personalmente i candidati al Senato e alla Camera del vostro Collegio elettorale organizzando, magari, un mini evento in casa con altre famiglie.
  9. Prendere una decisione tenuto conto di tutto quello che abbiamo scritto sinora.
  10. Entrare in cabina elettorale, fare un respiro profondo e… votare consapevoli!